Nella valle della Bekaa…

Giovedì 4 aprile 2019, il Padre Generale parte per un breve soggiorno in Siria e in Libano. L’occasione principale di questo viaggio è la commemorazione, insieme ai gesuiti del Medio Oriente, e in particolare quelli della Siria e di quelli che sono loro vicini, del 5° anniversario della morte violenta del padre Frans van der Lugt, a Homs, il 7 aprile del 2014. Il nostro sito web (jesuits.global) racconterà gli eventi di questa visita.

Per il momento, possiamo solo dire che, al suo arrivo, il P. Arturo Sosa andrà immediatamente alla comunità dei gesuiti di Taanayel, nella valle della Bekaa. Fin da subito parlerà con i suoi confratelli di ciò che è al centro del suo soggiorno nella regione, il donarsi fino a dare la vita al servizio di coloro che soffrono. È in tali contesti che vivono da anni tantissime persone in zone in cui la guerra o altri tipi di tensione dilagano. Il caso del padre Frans, che voleva condividere il destino dei concittadini di Homs durante l’assedio della città da parte di vari gruppi armati, è chiaro. Ma, in Libano e Siria, altri gesuiti hanno condiviso, o hanno addirittura dato, la loro vita nella ricerca del dialogo e della pace.

L’incontro di Taanayel potrebbe essere l’occasione per ricordare in particolare il P. Nicolas Kluiters - anch’egli originario dei Paesi Bassi, come il P. van der Lugt - che, nel 1985, è stato vittima della guerra che ha devastato il suo paese d’adozione, il Libano. È stato trovato morto sul ciglio di una strada della Bekaa. La giornalista Carole Dagher ha delineato la figura di questo missionario gesuita in un libro intitolato Passion pour une terre délaissée - Nicolas Kluiters, jésuite au Liban (Passione per una terra dimenticata - Nicolas Kluiters, gesuita in Libano; Edizioni Lessius, 2013).

Condividi questo articolo:
Pubblicato da Communications Office - Editor in Curia Generalizia
Communications Office
L’Ufficio Comunicazione della Curia Generalizia pubblica notizie di interesse internazionale sul governo centrale della Compagnia di Gesù e sugli impegni dei gesuiti e dei loro partner. È anche responsabile delle relazioni pubbliche.

Notizie correlate