Archivisti in rete… secondo i desideri della 36ª CG

Di Raúl González Bernardi SJ

Un po’ di storia

Sono arrivato all’ARSI nel 2012, in qualità di assistente del direttore. La missione principale dell’ARSI era conservare i documenti dell’archivio e metterli a disposizione dei ricercatori che venivano a consultarli.

La 36ª Congregazione Generale (2016) ha invitato la Compagnia di Gesù a crescere nel discernimento, nella collaborazione e nel lavoro in rete. Da quel momento in poi, in Curia è stata formata una commissione per riflettere sulla missione dell’ARSI e della Biblioteca. All’inizio del 2018 abbiamo iniziato un processo di consultazione di alcuni gesuiti del settore storico e di alcune istituzioni accademiche sulle possibilità di collaborazione con l’ARSI, pensando di creare una “rete di archivi gesuiti”.

Nel maggio 2018 abbiamo iniziato a riunirci, noi archivisti gesuiti di Roma, per promuovere la collaborazione, e poi è nata l’idea di organizzare un incontro di archivisti di alcuni dei principali archivi della Compagnia. Nel settembre 2018 sono stato nominato Direttore Amministrativo dell’ARSI. L’incontro internazionale degli archivisti si è tenuto dal 12 al 15 febbraio 2019 presso la Curia Generalizia. A seguito dell’incontro abbiamo creato uno “spazio digitale” per condividere le informazioni dei nostri archivi. E tre gruppi di archivisti hanno iniziato a lavorare in rete, con temi specifici.

Abbiamo poi iniziato a riflettere sull’organizzazione di incontri di archivisti delle Conferenze d’Europa (JCEP), dell’America Latina (CPAL) e dell’Asia-Pacifico (JCAP). Da maggio 2019 abbiamo tenuto videoconferenze con i partecipanti all’incontro di febbraio.

2020-10-15_archives_beirut

Riunione degli Archivisti della JCEP

Nel luglio 2019 si è proposto di organizzare un incontro di archivisti europei a KADOC (Lovanio, Belgio) nel 2020, con l’obiettivo di promuovere la collaborazione e il lavoro in rete tra gli archivi della Compagnia in Europa. A causa della crisi sanitaria, nell’aprile 2020, abbiamo deciso di sospendere la riunione a KADOC (Lovanio), e di organizzare invece un “incontro online” di due giorni, il 29 e 30 settembre 2020. Da quel momento abbiamo lavorato alla preparazione di quest’incontro, con e-mail e conversazioni mediante TEAMS con gli archivisti.

Dal 29 al 30 settembre abbiamo tenuto l’incontro virtuale degli archivisti, al quale hanno partecipato 13 archivisti della JCEP, il p. Franck Janin (presidente della JCEP), e i membri dell’ARSI. Il secondo giorno dell’incontro abbiamo offerto loro l’elaborazione di un elenco di materiali del nostro archivio del periodo che va dal 1939 al 1958 (considerando che l’Archivio Apostolico Vaticano ha reso accessibili questi documenti nel febbraio 2020). La proposta è stata accolta con entusiasmo.

La valutazione del meeting online è stata positiva. In particolare, gli archivisti sono rimasti colpiti dalla presentazione fatta da Christian Taoutel, dell’archivio di Beirut, che ha mostrato i danni causati dall’esplosione nel magazzino del porto nell’agosto 2020 e il lavoro che resta da fare.

Sono felice e soddisfatto di questo nuovo passo sulla strada della collaborazione tra gli archivi della Compagnia, e spero che si possa continuare su questa strada. È in corso la preparazione di incontri virtuali con le Conferenze dell’Asia-Pacifico e dell’America Latina per il 2021.

Condividi questo articolo:
Pubblicato da Communications Office - Editor in Curia Generalizia
Communications Office
L’Ufficio Comunicazione della Curia Generalizia pubblica notizie di interesse internazionale sul governo centrale della Compagnia di Gesù e sugli impegni dei gesuiti e dei loro partner. È anche responsabile delle relazioni pubbliche.

Notizie correlate