31 luglio: Festa di sant’Ignazio di Loyola

L’Anno Ignaziano ispira gli artisti gesuiti. In occasione della festa di sant’Ignazio, vi presentiamo un ritratto realizzato da Mateusz Orlowski, SJ, un giovane sacerdote gesuita polacco che attualmente vive a Taiwan, nella Provincia cinese. Ha intitolato la sua opera: “La conversione di Ignazio di Loyola”.

Quest’anno, per la festa di sant’Ignazio, il Padre Generale presiederà l’Eucaristia a Manresa (Spagna). Questa celebrazione sarà trasmessa in diretta su YouTube alle 19.30, ora della Spagna. Unitevi a lui in quest’occasione.

Eucaristia a Manresa

31 luglio 2021 - 19:30 (CEST)
 

PARTECIPA
2021-07-31_st-ignatius_rupnik

In questo giorno di festa, cogliamo l’opportunità per pregare la preghiera dell’Anno Ignaziano:

Preghiera per l’Anno Ignaziano

Dio d’amore,
veniamo davanti a Te a chiedere la Tua grazia speciale nell’anno dedicato alla memoria della conversione di sant’Ignazio.

Ricordiamo la battaglia di Pamplona, il coraggio di Ignazio, la sua temerarietà, la sua capacità di relazionarsi con i suoi compagni.

Ricordiamo la sua ferita, i suoi sogni infranti, il suo apparente fallimento, la vulnerabilità della sua salute, il suo ritorno a Loyola e i lunghi giorni di ricerca spirituale per cercare di trovare la sua strada nella vita, affidando infine la sua vita a Te mentre ascoltava la Tua voce che gli parlava attraverso le sue letture, i suoi sogni, le sue preghiere, la sua immaginazione.

Ricordiamo il suo viaggio a Manresa; le sue lotte interiori; il suo desiderio di raggiungere gli altri, aiutando le anime a scoprire la consolazione del tuo Figlio risorto.

Ti chiediamo, Signore, di rinnovare anche oggi in noi lo spirito di Ignazio.

Che possiamo avvicinarci alla sua totale fiducia nello Spirito Santo, seguendolo fedelmente, senza andare avanti, né rimanere indietro.

Che possiamo fare nostra la sua capacità di discernimento, il suo coraggio, la sua vulnerabilità, il suo desiderio di stare insieme, la sua apertura ai giovani e la sua volontà di condividere con loro la sua saggezza.

Che possiamo imparare dal suo ardimento ad andare avanti, anche se a volte significa commettere degli errori.

Concedici, Signore, di bruciare con il suo zelo apostolico e di essere pieni di amore per questo mondo bello ma ferito.

Aiutaci, Signore, ad allontanarci dalle nostre vedute ristrette, dalle nostre idee preconcette su noi stessi, sugli altri, sul nostro mondo, e a vedere tutto con occhi nuovi.

Aiutaci a vivere sempre più profondamente il carisma ignaziano di vedere nuove tutte le cose in Cristo, di vedere la tua grazia in azione, anche nel buio e nella sofferenza.

Che quest’Anno Ignaziano ci aiuti a conoscere più chiaramente Gesù, povero e umile, ad amarlo più fraternamente e a seguirlo più da vicino.

Chiediamo l’intercessione di Nostra Signora della Strada per aiutarci a camminare con tuo Figlio, Gesù, mettendo la nostra mano nella Sua; andando ogni giorno nel mondo con un senso di avventura, amore e speranza.

Amen.

Condividi questo articolo:
Pubblicato da Communications Office - Editor in Curia Generalizia
Communications Office
L’Ufficio Comunicazione della Curia Generalizia pubblica notizie di interesse internazionale sul governo centrale della Compagnia di Gesù e sugli impegni dei gesuiti e dei loro partner. È anche responsabile delle relazioni con i media.

Notizie correlate