Il voto di povertà dei gesuiti – La testimonianza di Grégoire Catta, SJ

Grégoire Catta a volte si chiede cosa significhi il voto di povertà per un gesuita come lui. Vive a Parigi e la sua vita si divide tra il lavoro presso la Conferenza episcopale di Francia e l’insegnamento al Centre Sèvres in un quartiere elegante della capitale francese, e Saint Denis, un quartiere periferico tra i più poveri della regione, dove vive in comunità.

Come vive la povertà religiosa questo gruppo di gesuiti? Mettendosi a disposizione delle persone di tutte le origini che li circondano e invitando gli amici del “centro” a casa loro per sperimentare la dura realtà di un quartiere di case popolari.

Che eco ha questa testimonianza nella vostra esperienza personale?

The Jesuit vow of poverty - Other episodes

Condividi questo articolo:
Pubblicato da Communications Office - Editor in Curia Generalizia
Communications Office
L’Ufficio Comunicazione della Curia Generalizia pubblica notizie di interesse internazionale sul governo centrale della Compagnia di Gesù e sugli impegni dei gesuiti e dei loro partner. È anche responsabile delle relazioni con i media.

Notizie correlate