Fratellanza universale… per tutte le nazioni

È da sottolineare come l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, lo scorso dicembre, abbia scelto la data del 4 febbraio per celebrare la Giornata Internazionale della Fratellanza Umana. Si tratta di una conseguenza concreta, a livello mondiale, dell'incontro tra Papa Francesco e il Grande Imam di Al-Azhar Ahmad Al-Tayeb esattamente due anni fa, il 4 febbraio 2019. In quell'occasione, una dichiarazione congiunta dei due leader religiosi aveva condannato la violenza e il terrorismo e aveva invitato gli uomini e le donne di tutto il mondo a vivere in fratellanza.

Durante l'udienza di mercoledì 3 febbraio, il Papa ha annunciato: “Sono molto lieto che le nazioni del mondo intero si uniscano in questa celebrazione, volta a promuovere il dialogo interreligioso e interculturale. Perciò domani pomeriggio parteciperò a un incontro virtuale con il Grande Imam di Al-Azhar, con il segretario generale delle Nazioni Unite, signor António Guterres, e con altre personalità.”

Il Cardinale Miguel Ángel Ayuso Cardinale Guixot, Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, ha scritto ai superiori delle congregazioni religiose, invitandoli ad approfittare di questa Giornata Internazionale per promuovere l'Enciclica Fratelli tutti.

Guarda il video preparato dal Pontificio Consiglio per questa occasione.

Condividi questo articolo:
Pubblicato da Communications Office - Editor in Curia Generalizia
Communications Office
L’Ufficio Comunicazione della Curia Generalizia pubblica notizie di interesse internazionale sul governo centrale della Compagnia di Gesù e sugli impegni dei gesuiti e dei loro partner. È anche responsabile delle relazioni pubbliche.

Notizie correlate