29 istituzioni, 100 video, 4 milioni di visualizzazioni

Il Vangelo, un passo alla volta

Un nuovo progetto gesuita ispira a molti livelli.

Una grande varietà di storie, da un ragazzo indonesiano che si forma in una scuola gesuita per diventare un agricoltore ecologico, o un asilo diurno per i bambini gestito dai gesuiti in una città colombiana, a una parrocchia statunitense che promuove l’arte come trasmettitore di fede: troverete tutto questo nella serie di video “One Gospel Step” (Il Vangelo, un passo alla volta) pubblicata da Jesuits Global sui social media.

L’iniziativa è innovativa perché tutti questi brevi video (non superano i 90 secondi) sono stati creati dagli uffici locali di comunicazione di istituzioni gesuite di tutti i continenti, ma secondo un unico modello e utilizzando strumenti forniti dalla Curia Generalizia di Roma. Si tratta del primo progetto di questo tipo a cui partecipano così tante persone ed è coordinato dall’Ufficio Comunicazione della Curia Generalizia.

Dal lancio della campagna, ogni video (pubblicato in inglese e in spagnolo) è stato visto da una media di 40.000 spettatori. Sono previsti quasi altri 100 video, per cui l’intera campagna dovrebbe raggiungere circa 4 milioni di persone in tutto il mondo. Il pubblico reale potrebbe essere ancora maggiore dato che alcuni dei video sono tradotti in lingue come l’italiano o... il cinese! I temi sono legati alle quattro Preferenze Apostoliche dei gesuiti.

Le istituzioni gesuite che desiderano aderire al progetto possono fare richiesta qui.

Il Vangelo, un passo alla volta

Guarda i video pubblicati da
Jesuits Global su Facebook
 

GUARDA
2021-04-28_ogs_banner

Credito per l’immagine: https://graphicgoogle.com/

Condividi questo articolo:
Pubblicato da Communications Office - Editor in Curia Generalizia
Communications Office
L’Ufficio Comunicazione della Curia Generalizia pubblica notizie di interesse internazionale sul governo centrale della Compagnia di Gesù e sugli impegni dei gesuiti e dei loro partner. È anche responsabile delle relazioni pubbliche.

Notizie correlate