Il P. Stan Swamy, SJ, attivista per i diritti umani in India, è morto

Il p. Stan Swamy, 84 anni, uno dei principali sostenitori degli adivasis e delle persone emarginate in India, è morto in un ospedale di Mumbai lunedì 5 luglio. È stato ingiustamente accusato e imprigionato lo scorso ottobre e, nonostante la sua età e la sua fragile salute, gli è stata sempre negata la libertà su cauzione. Preghiamo per lui; ringraziamo per la sua vita di servizio ai poveri.

Maggiori informazioni sul sito web della JCSA.

Maggiori informazioni sul sito web del SJES.

2021-07-05_stan-swamy_rip
Condividi questo articolo:
Pubblicato da Communications Office - Editor in Curia Generalizia
Communications Office
L’Ufficio Comunicazione della Curia Generalizia pubblica notizie di interesse internazionale sul governo centrale della Compagnia di Gesù e sugli impegni dei gesuiti e dei loro partner. È anche responsabile delle relazioni pubbliche.

Notizie correlate