La storia dei gesuiti di Patna in poche parole? 100 anni di benedizioni!

Il 3 marzo di quest’anno, la Provincia di Patna, nel nord dell’India, conclude le celebrazioni del suo centesimo anniversario. Nel 1919, Papa Benedetto XV eresse la diocesi di Patna e la affidò ai gesuiti. Ma questa decisione non si concretizzò fino al marzo 1921, quando un gruppo di cinque gesuiti provenienti dagli Stati Uniti arrivò a Patna. Sono successe molte cose negli ultimi 100 anni! Se ricordiamo che i vescovi della diocesi, diventata poi arcidiocesi, sono sempre stati gesuiti, dobbiamo forse insistere soprattutto sulla collaborazione stabilita tra i gesuiti e diverse congregazioni religiose femminili. Inoltre, il primo vescovo, Mons. Louis Van Hoeck, SJ, fondò una congregazione diocesana, le Sisters of the Sacred Heart. La collaborazione è stata uno dei principali punti di forza dello sviluppo apostolico nella regione.

Quando i gesuiti di Patna cercano nei loro archivi, identificano tre momenti di prova... che si sono rivelati allo stesso tempo momenti di grazia e di benedizione.

• Il terremoto che colpì il Bihar e il Nepal nel 1934. Nonostante la desolazione, l’opera di accompagnamento e di ricostruzione fatta dalla Chiesa ha permesso di superare le barriere di casta e di religione. Gli abitanti del Bihar hanno sperimentato la compassione di Gesù manifestata dai missionari, uomini e donne.

• Nel mezzo della lotta per l’indipendenza indiana intorno al 1936, i gesuiti fecero conoscere le aspirazioni dei settori emarginati e oppressi della società indiana, come gli ‘Intoccabili’ e gli ‘Adivasi’. Il loro impegno a favore dei poveri ha aperto vasti territori all’evangelizzazione.

• Durante la siccità del 1965-1967, le popolazioni rurali affamate ricevettero con gratitudine la compassione della Chiesa espressa nella distribuzione di cibo, ma soprattutto nella creazione di programmi “food for work (cibo in cambio di lavoro)” che hanno permesso la costruzione di strade, lo scavo di pozzi e la costruzione di scuole. Nei missionari e nei loro partner, i poveri hanno sperimentato la salvezza.

2021-03-01_patna-100_prayer

Alla fine dei 100 anni di presenza a Patna, i gesuiti rendono grazie al Signore per tre forme di benedizione di cui hanno goduto:

• A livello organizzativo, il Signore ha benedetto la crescita della diocesi e della Provincia e lo scopo dei servizi delle varie congregazioni religiose.

• A livello del carattere missionario della Chiesa, le Sisters of the Sacred Heart furono fondate da un vescovo gesuita. Le vocazioni nella regione sono state numerose, sia tra gli uomini che tra le donne, e dei missionari sono partiti, soprattutto dal Bihar, per molti altri territori.

• A livello del popolo di Dio, la missione presso i Dalit del Bihar è fiorita. I cambiamenti apportati alle loro condizioni di vita attraverso la cura pastorale, l’istruzione e i servizi medici e sociali hanno contribuito a una grande trasformazione del tessuto sociale del Bihar.

Per la storia centenaria di queste benedizioni che continua ancora oggi, la Provincia di Patna rende grazie!

Condividi questo articolo:
Pubblicato da Communications Office - Editor in Curia Generalizia
Communications Office
L’Ufficio Comunicazione della Curia Generalizia pubblica notizie di interesse internazionale sul governo centrale della Compagnia di Gesù e sugli impegni dei gesuiti e dei loro partner. È anche responsabile delle relazioni pubbliche.

Notizie correlate